Centro Meridionale Ricerche Genealogiche

versione ITA versione EN

In evidenza

07/10/2012

Il Centro ha completato l'indicizzazione dei Riveli di Ragusa dell'anno 1748.

17/08/2012

Il Centro ha completato l'indicizzazione dei Riveli del comune di Ficarazzi (Palermo) dell'anno 1748.

18/08/2012

Il Centro ha completato l'indicizzazione dei Riveli del comune di Chiaramonte Gulfi (Ragusa) dell'anno 1748.

Partners

Tutto per le Tue ricerche genealogiche

Centro Meridionale ricerche genealogiche

APG

FacebookLinkedInRSS Feed
Visite 37294
  • Gli atti di Stato Civile

Foto 1 - Atti Stato CivileLa registrazione delle nascite, dei matrimoni e dei decessi a cura degli ufficiali di stato civile ebbe inizio, per il Regno di Napoli, nel 1809. In Sicilia tali registrazioni iniziarono nel 1820. Questi atti erano redatti in duplice copia, una delle quali doveva essere inviata ogni anno alla cancelleria del tribunale competente per territorio. Pertanto oggi è possibile reperire tali registri sia presso i singoli Comuni sia presso gli Archivi di Stato, che conservano le copie già in deposito presso i tribunali (generalmente fino al 1865, ma alcuni Archivi di Stato conservano anche registri fino ai primi del Novecento). Poiché la ricostruzione di un albero genealogico procede a ritroso, iniziando quindi dagli attuali membri della famiglia, è chiaro che la consultazione degli atti di stato civile costituisce la prima fase della ricerca.